Skip to content

Sorbetto ai mirtilli fatto in casa? Ecco la soluzione.

A volte non si pensa a quanto può essere semplice soddisfare i nostri vizi senza rinunciare al benessere.
Con pochi ingredienti ognuno di noi può prepararsi a casa propria un buono e rinfrescante sorbetto di frutta, senza alcol, senza zucchero ma ricco di antiossidanti e vitamine?
A me piace molto la semplicità, e soprattutto mi piace ciò che è al contempo essenziale e funzionale.

I bambini saranno i primi ad apprezzare questo sorbetto, ma tale ricetta sarà di gradimento e di beneficio per tutta la famiglia. D’estate non si sa mai quand’è il momento migliore per consumarlo: c’è chi dice dopo pranzo o dopo cena, ma.. perchè no? anche al pomeriggio, per rinfrescarci da questo caldo. Personalmente amo molto i frutti di bosco ed in particolare i mirtilli.
Ho avuto la fortuna di ricevere in regalo circa 500gr di quelli freschi e considerando che sono abituale a consumarli nel müsli al mattino, oppure nelle macedonie, questa volta ho voluto fare diversamente.

Il procedimento della ricetta è il seguente.
Per prima cosa ho surgelato 250gr di mirtilli. Li riprenderemo tra due ore.
Passate due ore, prima di utilizzare l’ingrediente protagonista, ho utilizzato l’estrattore di succo per estrarre il succo dei limoni.

Utilizzando il classico spremi agrumi, o degli accessori da spremitura in acciaio si rischierebbe di ossidare il prezioso acido ascorbico (Vitamina C), invece spremendo a mano si avrà poca resa e nessun antiossidante.

L’unico modo per avere il succo di limone con la massima resa, tutta la vitamina C e gli antiossidanti è quello di estrarlo con l’estrattore di succo, perchè pochi sanno che la parte bianca interna dell’agrume, quella che divide i vari segmenti della polpa è ricca di bioflavonoidi, detta anche vitamina P, nota per i suoi effetti benefici nei confronti dei vasi sanguigni, per stimolare la fluidità del sangue e la vascolarizzazione, di cui si è spesso carenti dopo la mezza età e nelle condizioni di ipertensione e stress.
In tal senso, l’unico modo per riuscire a godere dei benefici di questi antiossidanti senza ricorrere ad integratori e farmaci è utilizzando l’estrattore di succo a bassa velocità, in quanto dal frutto sbucciato spreme polpa e parte bianca contemporaneamente attivando gli enzimi che ne permettono l’assorbimento.

Una volta estratto il succo di limone, l’ho inserito nel bicchiere del blender e l’ho unito a:
i mirtilli surgelati, mezzo cucchiaio di oli
o di cocco che servirà a emulsionare rendendo il sorbetto più cremoso, denso e compatto, un cucchiaio di sciroppo d’agave per dolcificare, e infine mezzo cucchiaino di farina di semi di carruba, ottimo addensante naturale dalle interessanti proprietà nutraceutiche: ipocolesterolemizzante e protettore dei vasi sanguigni.

sorbetto_mirtilloInfine, ho azionato il blender impostando una velocità medio-bassa per permettere al composto di amalgamarsi ma senza ossidare le vitamine. Ora il sorbetto è pronto. Buona rinfrescata!

Ricapitolando, gli ingredienti per preparare un sorbetto per 2 persone:
– succo di 4 limoni estratti
– 250gr di mirtilli freschi
– mezzo cucchiaio di olio di cocco a temperatura ambiente
– un cucchiaio di sciroppo d’agave
– 1/2 cucchiaino di farina di semi di carruba

Alexander Pincin

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.