Skip to content

I 14 minerali fondamentali e rispettive fonti vegetali

I sistemi di cosmologia orientali così come fu nell’alchimia e spagirica occidentali, indicano cinque elementi a determinare la lettura biologica ed embriologica del corpo umano sia a livello grossolano che sottile, ovvero: spazio, vento, acqua, fuoco e terra, talvolta indicati anche come legno, metallo, acqua, fuoco e terra, oppure ancora come etere, aria, acqua, fuoco e terra ecc.

L’elemento metallo composto a livello grossolano dai sali minerali è uno dei 5 elementi fondamentali in natura. Alcuni minerali sono contenuti nel corpo umano a tracce, altri invece costituiscono muscoli, ossa e e sono coinvolti in molteplici funzioni biologiche.

La frutta, la verdura ed i legumi sono le fonti alimentari principali di sali minerali (oligoelementi o elementi oligodinamici) ed è uno dei motivi per cui le materie prime di origine vegetale devono rappresentare almeno il 50% dell’alimentazione quotidiana, necessari per un sano ed equilibrato funzionamento dell’organismo.

Di seguito riporterò i 14 principali oligoelementi fondamentali con le rispettive funzioni, da integrare nell’alimentazione quotidiana:

  1. bromo – coinvolto in diverse funzioni enzimatiche dell’organismo è un regolatore di calcio, fosforo e magnesio e ne coadiuva la bio-disponibilità contribuendo al benessere della struttura ossea.

    Gli alimenti che maggiormente lo contengono sono: noci, nocciole, verdura a foglia verde, fagioli borlotti, fagioli rossi e neri, uva bianca e pere.

  2. calcio – fondamentale per la formazione e struttura della massa ossea, dei muscoli e del sistema circolatorio, ma anche come alcalinizzante dell’organismo, necessario negli scambi cellulari, nonchè per la coagulazione del sangue. La vitamina D contribuisce al fissaggio osseo del calcio.

    Contenuto soprattutto in: quinoa, amaranto, grano saraceno, miglio, mandorle, pistacchi, pinoli, noci, nocciole, anacardi, cavolfiore, cavolo cappuccio, broccoli, cavolo nero, tutti i legumi, e spinaci (crudi), germogli alfa-alfa, avocado, tofu e tempeh.

  3. cobalto – legato alla cobalamina (vit. B12) ne permette l’assorbimento nella flora batterica intestinale, e contribuisce alla salute del sistema nervoso neurovegetativo. Gli alimenti più ricchi di cobalto nel mondo vegetale sono le alghe.
  4. ferro – uno degli oligoelementi essenziali nella nutrizione umana, legato al rame e favorito dalla vitamina C, partecipa al trasporto dell’ossigeno nei polmoni consentendo l’ossigenazione dell’organismo, coinvolto nella formazione dell’emoglobina permettendo il metabolismo dell’ossigeno in tutti i tessuti dell’organismo, in tal senso la sua carenza provoca una rapidità d’invecchiamento cellulare, minor concentrazione mentale, spossatezza e debolezza fisica, ed un sistema immunitario più debole. Alimenti ricchi di ferro nel mondo vegetale sono: le alghe, melassa di barbabietola rossa, tutta la verdura cruda a foglia verde e rossa (rucola, cicoria, spinacino, radicchio verde e rosso, cavolo cappuccio rosso ecc..), cavolo nero, quinoa, grano saraceno, cereali integrali (segale, riso e farro), germogli alfa-alfa, erba d’orzo, noci, nocciole, mandorle, pistacchi, legumi (soprattutto lenticchie, fave, ceci e fagioli rossi) e tempeh.
  5. fosforo – è il costituente principale delle riserve energetiche muscolari (ATP), e coadiuva l’attività della vitamina D, contribuisce all’equilibrio del calcio, quindi fondamentale per la salute ossea (scheletro, unghie e denti). Insieme al calcio viene utilizzato dall’organismo come tampone per alcalinizzare in caso di accumuli di acidi provocati da un’alimentazione squilibrata e/o dallo stress ossidativo. Nel regno vegetale è principalmente contenuto in: melassa di barbabietola rossa, erba d’orzo, semi di zucca, pistacchi, amaranto, quinoa e cereali integrali (soprattutto segale, farro e riso) e tempeh.
  6. iodio – indispensabile per il funzionamento della ghiandola tiroidea, per bilanciare l’equilibrio calcio-potassio nelle ossa e le attività del sistema nervoso centrale.

    Le alghe sono la principale fonte di iodio in natura.

  7. magnesio – fondamentale nelle trasformazioni chimiche che determinano la vita dell’essere umano, coinvolto nelle attività di centinaia di enzimi in tutti i principali apparati: cardiovascolare, digestivo, osseo e nervoso, regola il battito cardiaco, la produzione di ATP e contribuisce al benessere delle ossa. Gli alimenti più ricchi di magnesio sono tutti di origine vegetale, soprattutto quelli a foglia verde, in quanto il magnesio è il principale costituente cellulare della clorofilla, importante detossificante contro pesticidi, metalli pesanti, e tossine, ed potete alcalinizzante. Il magnesio ha anche la funzione di rilassare l’organismo, perciò indicato per gli ipertesi e coloro che hanno una forte e incontrollata attività mentale. Principalmente contenuto in: il tempeh (articolo su come prepararlo in casa), le alghe, i fagioli, il riso e l’orzo integrale, erba d’orzo, avocado, tutte le verdure di stagione a foglia verde,  crusca e germe di grano, noci brasiliane, mandorle, melasse, zucca, banane, e cacao amaro in polvere.
  8. manganese – regolatore delle ghiandole e del metabolismo degli zuccheri, grassi e proteine, importante nei processi epatici e renali, e se coadiuvato dall’assunzione di vitamine del gruppo B incrementa le sue funzioni in modo ottimale. Alimenti che ne apportono buone quantità sono: cereali integrali, legumi, patate, noci, nocciole e cacao amaro in polvere.
  9. potassio – insieme al sodio svolge una funzione intracellulare di scambio di acqua e nutrienti per tonificare il cuore, i muscoli e stimolare la peristalsi intestinale, regolando in contemporanea le ghiandole surrenali. Fonti alimentari di potassio nel regno vegetale: spinacino, banane, pomodoro, albicocche, avocado, funghi e mandorle.
  10. rame – costituente di molti enzimi come lo zinco, importantissimo nella formazione delle ossa e coinvolto nel fissaggio del ferro e la produzione di emoglobina, utilizzato dall’organismo umano per combattere infezioni microbiche e virus. Contenuto in tutta la frutta secca, orzo, avena, lenticchie, germe di grano, arachidi, nocciole, noci e avocado.
  11. silicio – svolge un’importante funzione di elasticità nei tessuti dell’organismo, ma ha anche un ruolo importante nel sistema osseo, vascolare, respiratorio e nervoso. Fonti alimentari che ne contengono quantità concentrate sono: cipolla, scalogno e aglio, riso e orzo integrale, tutte le crucifere, miglio, l’ortica, il topinambur e l’equiseto.
  12. selenio – importante come fattore anti-aging (contrasta l’invecchiamento cellulare), regola alcune funzioni tiroidee, potente antiossidante a supporto di ossa, fegato, polmoni e cuore.  Gli alimenti che maggiormente lo contengono sono le noci del Brasile, ma anche riso e orzo integrale, anacardi, germe di grano, aglio e cipolla.
  13. zinco – uno dei più importanti costituenti del corpo umano, coinvolto in moltissime funzionalità metaboliche ed enzimatiche, come il rame è coinvolto nel fissaggio del ferro, e nella formazione dei globuli rossi, regola l’attività dell’ipofisi e contribuisce a regolare le principali ghiandole di tutto l’organismo, soprattutto quelle genitali e pancreatiche, inoltre apporta beneficio alle articolazioni ed alla bellezza della pelle, unghie e denti. Nel regno vegetale lo troviamo soprattutto in lenticchie, ceci, quinoa, miglio, semi di zucca, semi di girasole, fagioli, mandorle, anacardi e noci.
  14. zolfo – dopo calcio, fosforo e zinco è uno dei principali minerali del corpo umano, fondamentale per la formazione delle ossa, denti, articolazioni e legamenti, importante per regolare il benessere epatico e i disturbi biliari, depurare e proteggere l’intestino tenue, ma ha un ruolo importante ruolo nella conversione dei carboidrati in energia cellulare, trasportando gli elettroni nei mitocondri. Fonti vegetali di zolfo sono: legumi, aglio, cipolla, tutte le crucifere, gli asparagi ed il germe di grano.


Alexander Pincin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...