Skip to content

Le alghe: dal mare emergono la vita ed il nutrimento.

Le alghe sono esseri viventi affascinanti del mondo vegetale marino e comprendono circa 50 mila specie diffuse negli oceani e mari d’acqua dolce e salata di tutto il pianeta. Sono i primi organismi viventi sulla Terra ad essere stati dotati di un sistema cellulare completo. Perciò la loro natura è antichissima.

A livello biologico realizzano la fotosintesi sott’acqua, ovvero il processo che converte l’energia luminosa del sole in energia chimica per le molecole organiche presenti nei mari. Si nutrono delle sostanze disciolte nell’acqua utilizzando tutta la loro superficie, fatto che le rende un alimento dall’apporto nutrizionale incredibile, in quanto veicoli di grandi quantità di minerali, vitamine, amminoacidi essenziali, e altre sostanze interessanti dal punto di vista nutraceutico; discorso che riprenderemo in seguito.

Ma desideri conoscere qualcosa di più?

Nonostante si suole pensare che la tradizione e l’utilizzo delle alghe in cucina sia prettamente di origine orientale, dando credito solamente alla diffusione della Macrobiotica e all’arrivo dei ristoranti di cucina orientale in Europa e negli USA, in verità il consumo delle “verdure marine” appartiene anche alle isole britanniche, coste bretoni e come alimento quotidiano e ingrediente aggiunto di particolari panificazioni di origine celtica in Galles, Irlanda e Scozia.

Oggigiorno c’è da dire che a causa dell’inquinamento dell’ambiente marino e a causa delle radiazioni causate dalle esplosioni nucleari, soprattutto riguardo le materie prime provenienti dall’Estremo Oriente c’è nell’aria non poco scetticismo riguardo la salubrità di tali alimenti. Però non bisogna scoraggiarsi, perché come è stato detto pocanzi esistono anche alghe tradizionali dei mari d’Europa, ed anche in Italia esistono ditte e zone costiere che forniscono certe specie di alghe molto nutrienti e pulite, sotto forma di integratori o di materia prima.
Le dimensioni di alcune specie di alghe sono microscopiche, altre intermedie o giganti, aventi colorazioni eterogenee: verdi, gialle, rosse, brune, azzurre o blu.
Alcune vivono sulle superfici dei mari, altre nei fondali e altre ancora sugli scogli o libere nelle correnti dei mari a diverse profondità.
Le alghe sono alimenti che apportano anche:
– significativi valori di iodio, mille volte più degli ortaggi, minerale fondamentale per la salute della tiroide;
– l’ ossigeno e la vitamina E, elementi anti-aging per la protezione e salute cellulare;
– omega-3, EPA e DHA, acidi grassi essenziali per il benessere del cervello, intestino e l’apparato cardiovascolare;
– vitamina B12, anche se poco biodisponibile

Tuttavia, le funzioni nutraceutiche delle alghe sono moltissime:
dimagranti, regolano la pressione, ipocolesterolemizzanti, immunoprotettive, depurative, remineralizzanti, antinfiammatorie, tonificanti e antianemiche, combattono anche l’osteoporosi, la stipsi, disbiosi intestinale, il gozzo e tanto altro…

Le specie più diffuse e note tra le alghe in commercio sono: Spirulina, Nori, Kombu, Dulse, Agar-agar, Kelp, Klamath, Wakame, Hijiki, Spaghetti di Mare e Lattuga di Mare.

insalata-di-mare

Prossimamente su questo sito saranno disponibili ricerche specifiche su ognuna di esse con qualche ricetta funzionale che le utilizza.

Alexander Pincin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...